Pace fatta tra la Lega Nord e l’autore del video.

Con questo titolo sabato 18 Luglio è stato pubblicato sulla Gazzetta di Modena un mio articolo che ripropongo qui in versione integrale.

15/7/2009

“Sono Gabriele Casagrande, lo studente di ventidue anni autore del video che ritrae Matteo Salvini cantare cori contro i napoletani”.
Inizia con queste parole la lettera consegnata
in forma privata ieri a Roma  presso gli uffici di Palazzo Montecitorio.
Il giovane modenese, invitato dallo staff dell’onorevole leghista Angelo Alessandri, con questa missiva ha voluto chiudere definitivamente il caso politico scatenato sette giorni fa con il video girato la sera del 13 Giugno scorso a Pontida.
“Quel video – recita la lettera – voleva riportare un elemento insolito e inaspettato: un eurodeputato che festeggia la recente vittoria elettorale e si diverte assieme ai suoi amici e sostenitori, possa piacere o meno, con cori da stadio. Ma la Lega Nord non è solo questo” conclude Casagrande.

Sto tornando a Modena in treno, su un treno ad alta velocità partito da Roma Termini in perfetto orario. Sono stanco perché dopo una settimana infinita, a base di notti insonni per la tensione, di messaggi di insulti e di insinuazioni, finalmente, questa storia è giunta al termine. Considerando il partito coinvolto, è stata una settimana da “Caccia a Ottobre… verde”, senza un minuto di pace!
Siccome sto lavorando alla mia tesina di laurea sulla Lega Nord, già da tempo volevo completare il tutto con un’esperienza di stage presso la sezione di partito di Modena: quindi, avevo preso contatto con alcuni esponenti locali, come Davide Dotti e Mauro Manfredini.

Mercoledì scorso, nel mezzo del caos mediatico, telefono a quest’ultimo per prendermi la responsabilità del video e, soprattutto, per sapere se il mio stage fosse ancora fattibile oppure no. Mauro Manfredini, inizialmente, si dimostra incredulo poi stempera il tutto con una risata.
Dopo tutti i chiarimenti del caso, vengo invitato alla cena di partito del venerdì successivo, nella località di Torre Maina. Sfrutto l’evento per potere incontrare militanti e simpatizzanti per esporre loro la mia posizione, spiegare la mia versione dei fatti e, soprattutto per confrontarmi con serenità in un clima conviviale.

Se su internet ne ho lette di tutti i colori, su tendenze di aperta ostilità, con accuse di razzismo verso bergamaschi e veneti, quella sera, invece, ho potuto riscontrare grandissima cordialità, rispetto ed educazione: pur avendo idee politiche differenti dalle mie, le persone presenti hanno mostrato una correttezza più unica che rara.
Ascoltavo i loro dubbi, rispondevo e, volendo, si scherzava anche sul video.
Non solo quelle persone, ma anche i quotidiani e la radio mi hanno chiesto della genesi di quel filmato.
Quei 29 secondi non sarebbero esistiti se io sei mesi fa non mi fossi posto delle domande, dei perché.
Quei 29 secondi, non sarebbero esistiti se, nella mia ricerca, mi fossi fermato a quello che mostravano quotidiani e telegiornali.

A Pontida ho potuto toccare con mano e verificare di persona come il prodotto mediatico offerto sul palco si discosti molto da quello che succede dietro le quinte, al riparo dagli occhi del pubblico.
Non credo di essere il migliore, né tanto meno il più furbo o il più intelligente: ho solamente avuto la pazienza di informarmi, di cercare materiale in biblioteca, di fare acquisti in libreria, di leggere e, soprattutto, di ascoltare le storie delle persone. Insomma, ho soddisfatto la mia curiosità, la mia voglia di saperne di più, di non fermarmi alla prima risposta.

In molti mi hanno chiesto quale fosse l’ingrediente segreto per realizzare scoop (termine eccessivo, secondo me) come questo.
Non c’è nessun ingrediente segreto, se non la sommatoria di tutte quelle piccole cose che ho sopra citato.

C’è un detto che calza a pennello con questa situazione: pulisci il marciapiede davanti casa tua e la città sarà più pulita. Qui si tratta di spolverare la tessera della biblioteca, di spendere 25€ in due libri anziché in una singola serata in discoteca e di andare oltre a quanto letto sul giornale preso in edicola.
Internet, anche in questo caso, ha mostrato tutta la sua potenza non solo con la diffusione del video tramite Youtube, ma anche nel fornirmi rapidamente contatti, testimonianze e approfondimenti. Ci vuole davvero poco per utilizzare in modo accorto mezzi come questi.
Quello che ho fatto io non è assolutamente una cosa impossibile, fuori dalla portata del cittadino medio, anzi!

Se ci si comportasse sempre in questo modo, non dico che si risolverebbero come d’incanto tutti i problemi della nostra società, ma se non altro si avrebbero cittadini più attenti, che si occupano di politica prima ancora che la politica si occupi di loro; dei cittadini che difficilmente si farebbero prendere per i fondelli perché si sono informati seriamente.
Fidatevi, basta davvero poco.

Gabriele Casagrande

 

Annunci

3 Responses to Pace fatta tra la Lega Nord e l’autore del video.

  1. valeria ha detto:

    mi scrivi lasciando il tuo indirizzo?

  2. gennaro ha detto:

    vergogna sputate ogni giorno sulla bandiera,forse domenticate che la repubblica è unica e indivisibile…
    a quanto poi leggo da facebook questo blog è anche gestito da una sorta di proto-uomo che si diverte ad incitare alla violenza sugli animali…dalle vostre parti la cultura (quella vera e non quella di partito)deve ancora arrivare…magari potreste prendere esempio da Renzo Bossi,rampante esempio dell’elite culturale leghista…prego solo chi voglia rispondere a questo commento di farlo in maniera appropriata cercando di argomentare le proprie ragioni e non per luoghi comuni come viene fatto su facebook…

    • Gennaro, immagino tu abbia letto tutti i post da me inseriti in questo blog per potere formulare un giudizio così elaborato, pieno di rispetto e di educazione verso il prossimo (“protouomo”, ohibò!).
      Io incitare alla violenza sugli animali? Ti invito a riportare miei virgolettati in tal senso.

      GC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: